Serata movimentata

Follia a S.Antonio: sotto alla casa dell’ex dà in escandescenze, chiama i carabinieri e li accoglie a sputi

22 ottobre 2017

Chiama i carabinieri all’una di notte sostenendo di essere perseguitata dal suo ex, ma in realtà era proprio la 27enne che, all’arrivo della pattuglia, stazionava sotto all’abitazione del vecchio fidanzato, importunando i genitori dell’uomo che non si trovava in casa, oltre ai vicini con urla e invettive. È accaduto a Sant’Antonio, poco dopo l’una della notte tra sabato 21 e domenica 22 ottobre.

All’arrivo delle forze dell’ordine, la donna, una lombarda, ha tentato di picchiare i militari e anche il personale medico giunto sul posto a bordo di un’ambulanza: sputi e male parole al loro indirizzo che sono costate alla giovane una denuncia per oltraggio, minacce e violenza a pubblico ufficiale.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE