Destinazione turistica Emilia

Le strategie di Piacenza: grande evento nel 2018, marchio e social

23 ottobre 2017

 

“Dieci pullman il sabato e dieci la domenica continuano ad arrivare a Piacenza dopo la mostra del Guercino, segno che un grande evento ben organizzato e ben comunicato è un ottimo volano per il turismo”. Lo ha riferito l’assessore alla Cultura del Comune di Piacenza, Massimo Polledri all’incontro dedicato ad enti pubblici, istituzioni e categorie economiche locali dedicato a definire le strategie da seguire nell’ambito della partecipazione piacentina a “Destinazione turistica Emilia”, l’ente che si occuperà di promuovere il turismo nell’area vasta che comprende Piacenza, Parma e Reggio Emilia. Tra le ipotesi per i grandi eventi da realizzare nel 2018 si pensa a una mostra su Annibale ma anche a un’iniziativa con i premi Nobel per la Pace. L’incontro è stato convocato dal vicepresidente di Destinazione Turistica Emilia, il presidente della Provincia di Piacenza, Francesco Rolleri che con il sindaco di Piacenza Patrizia Barbieri e il sindaco di Bobbio Roberto Pasquali, fa parte della Cabina di Regia del nuovo ente. Nell’incontro si è parlato della necessità di un marchio unico per promuovere Piacenza e di una migliore strategia sui social. “Occorre ragionare non solo come Piacenza ma come area vasta – ha concluso Rolleri – dobbiamo organizzare eventi insieme a Parma e Reggio Emilia per presentarci al mondo uniti”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE