Pene fino a 6 anni

Sedici condanne per le gang che inondarono di droga Piacenza

24 ottobre 2017

Con 14 condanne, con pene che arrivano a sei anni di reclusione, si è chiusa oggi, 24 ottobre, l’operazione “White Walley”, con cui i carabinieri avevano stroncato un vasto giro di spaccio tra Piacenza e Valtrebbia.
Sei delle persone condannate stanno scontando la pena in carcere, tre agli arresti domiciliari, cinque (per le pene più miti) sono in libertà. A queste condanne ne vanno aggiunte altre due del mese scorso.

Complessivamente, dunque, sono sedici le persone condannate (piacentini, siciliani e nordafricani) perché ritenute componenti di varie gang dedite allo spaccio e collegate fra loro. Un sodalizio criminale che aveva riversato fiumi di cocaina nella Valtrebbia, fra Bobbio e Rivergaro, arrivando anche a controllare porzioni delle tradizionali piazze dello spaccio a Piacenza, come via Roma, giardini Margherita e Farnesiana. Il “fatturato” ammontava a centinaia di migliaia di euro, l’indagine era partita dalla richiesta di aiuto di una madre che sospettava che la figlia assumesse cocaina.

L’indagine si era svolta fra il 2016 e il 2017 e si era conclusa lo scorso maggio. Gli accertamenti del caso furono compiuti dai carabinieri di Rivergaro, diretti dal maresciallo Roberto Guasco, e coordinati dal sostituto procuratore Emilio Pisante.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE