Emergenza smog

Migliora la qualità dell’aria, ma resta critica. Pioggia nel week-end

2 novembre 2017

Non disponibile.  E’ il laconico messaggio che il bollettino sulla qualità dell’aria recita nella casella via Giordani-Farnese per le giornate di ieri, 1° novembre, e di martedì 31 ottobre.

“Si tratta di strumentazioni molto delicate – ha spiegato Giuseppe Biasini direttore di Arpae Piacenza – e quella di via Giordani è in una posizione particolarmente critica”.

Dati moderatamente confortanti sono arrivati invece dai sensori di Parco Montecucco, dove negli ultimi due giorni i valori di PM10 si sono attestati attorno ai 33 microgrammi al metro cubo.

Meglio di lunedì 30, quando la cappa di smog aveva ricominciato a gravare sulla città sfondando i limiti massimi in una escalation di sforamenti che dopo 14 giorni consecutivi era proseguita a fasi alterne fissando a 58 da inizio anno il numero totale di giorni con più di 50 microgrammi al metro cubo di polveri fini.

Una sequenza che potrebbe interrompersi nel fine settimana, quando il maltempo farà la prima, vera comparsa sul Piacentino.

“Una perturbazione atlantica si spingerà verso ovest raggiungendo il nord Italia – ha spiegato Vittorio Marzio di MeteoValnure.it – con precipitazioni piovose anche di forte intensità e temperature in calo”.

Le prime zone interessate saranno quelle occidentali, Val Tidone e Val Trebbia, a partire da sabato, per poi estendersi a tutta la provincia pianura compresa. Un peggioramento è previsto nella notte tra domenica e lunedì, quando potrebbero cadere alcuni fiocchi di neve a quote superiori ai 1400 metri.
Il maltempo perdurerà fino alla prima metà della prossima settimana.

In attesa del maltempo e della pioggia, che dovrebbero portare a un abbattimento della quantità di polveri fini sospese nell’aria, rimangono in vigore fino a lunedì 6 novembre le limitazioni al traffico ordinarie previste dal piano regionale (stop dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 18.30, ai veicoli a benzina pre Euro e Euro 1, nonché per i diesel sino alla categoria Euro 3 inclusa, i ciclomotori e motocicli a due tempi pre Euro), mentre nella giornata di sabato 4 novembre non sarà in vigore alcuna limitazione al traffico, per cui tutte le categorie di mezzi a motore potranno circolare liberamente. Si applicheranno invece il 5 novembre – giornata ecologica, in quanto prima domenica del mese – le limitazioni in vigore dal lunedì al venerdì, per le stesse tipologie di veicoli sopraelencati.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE