Riconoscimenti

Progetti per la salute e per le giovani donne. “L’Uomo della Pace” a Diana Bracco

23 novembre 2017

“Per il grande impegno profuso nella tutela e nella promozione della salute, attraverso la prevenzione, l’innovazione e nella diagnostica per immagini”. E’ solo una parte delle motivazioni con le quali il Segretariato permanente dei premi Nobel per la pace, che ha sede a Piacenza, ha conferito a Diana Bracco, presidente della omonima casa farmaceutica, il riconoscimento “L’Uomo della Pace” di Franco Scepi, l’opera d’arte sottoscritta da tutti i premi nobel per la Pace.

Motivazioni che, proseguendo, sottolineano la “collaborazione e integrazione tra ricerca scientifica e mondo dell’impresa e le numerose iniziative sociali e filantropiche con la Fondazione Bracco”.

La cerimonia è avvenuta giovedì 23 novembre nella sala consiliare del municipio di Piacenza, alla presenza del sindaco Patrizia Barbieri, del vice sindaco Elena Baio, del vide presidente del Segretariato Marzio Dallagiovanna, del critico d’arte Enzo Latronico, e  varie autorità.

“Siamo orgogliosi di ospitare la consegna di questo riconoscimento a Diana Bracco – ha spiegato il sindaco Barbieri – che è esempio per le donne, soprattutto quelle giovani, che devono costruire il loro futuro”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE