Moda

La piacentina Stefania Leoni stilista per D&G e Giorgio Armani

27 novembre 2017

Fashion designer, sarta, stylist, ricercatrice di tendenze. Chi vuole lavorare nel mondo della moda, deve essere capace di fare tutto. La piacentina Stefania Leoni, è una di queste. La 31enne piacentina, nonostante la sua giovane età, vanta già un curriculum impressionante. Loro Piana e Dolce e Gabbana sono le case di moda per cui ha lavorato mentre, da più di quattro anni, disegna abiti e accessori per Giorgio Armani. Lavorando con D&G, Stefania, impara ad adattarsi alle esigenze e ai gusti della casa di moda dove nasce il “Mini-Me”: trasformare, adattare, “rimpicciolire” un abito femminile della collezione donna in un vestitino da bambina mantenendo quasi intatta la forma originale. “Dolce e Gabbana sono stati i primi a creare questa tendenza, usata poi, dagli altri stilisti. Io dovevo proprio “togliere” gli elementi sexy e provocatori dai capi “adulti” – ha spiegato Stefania – e ricreare un abito da bambina (quasi) uguale”.

Un mondo affascinante, creativo, spesso frenetico che, per Stefania, sta viaggiando velocemente: “Quando ho iniziato a lavorare nella moda la presentazione delle collezioni avveniva due volte all’anno, poi si è passati a quattro. Ora, con il trend “See now Buy now”, che però non è stato adottato da D&G e da Armani, si può arrivare a cinque sei collezioni all’anno. Così si rischia che la sartorialità, la qualità e l’importanza dei vestiti vengano indebolite dalla frenesia, dalla fretta di produrre e fare soldi”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE