Università Cattolica

La popolazione invecchia, 40mila i piacentini con malattie croniche

28 novembre 2017

Le patologie croniche non si curano ma si possono gestire in modo appropriato, anche intervenendo sugli stili di vita per posticiparne l’insorgenza. L’età media degli italiani è molto cresciuta e di fatto l’Italia ha una quota significativa della popolazione rappresentata da over 65. Con l’aumento della speranza media di vita si sono sviluppate delle patologie definite cronico degenerative. Nella provincia di Piacenza sono 40mila i malati cronici, esclusi gli ipertesi, e si stima che tra 10-15 anni possano arrivare a oltre 60mila. Una sfida per il sistema sanitario pubblico e per gli enti locali da affrontare subito. Se n’è parlato questa mattina, 24 novembre, in un convegno dal titolo “Servizi territoriali e cronicità: approcci innovativi” che si è tenuto all’Università Cattolica di Piacenza.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza