Qualità dell'aria

Beltempo e torna l’inquinamento: valori sopra i limiti. Sforamenti oltre il doppio consentito

6 dicembre 2017

Il binomio beltempo-inquinamento ricomincia a farsi sentire. Dopo nove giorni quasi consecutivi sotto i limiti, interrotti solamente mercoledì scorso da uno sforamento, la qualità dell’aria torna a preoccupare.

Ieri la centralina di via Giordani ha registrato un valore di Pm10 di 65 microgrammi al metro cubo, facendo salire a 71 il numero totale di sforamenti da inizio anno, più del doppio consentito.

Per il momento non ci sono prospettive di miglioramento della qualità dell’aria – spiega Vittorio Marzio di MeteoValnure.it – perché dal punto di vista meteorologico non sono previste significative variazioni“.

“Domani transiterà una perturbazione proveniente da sud-ovest – prosegue l’esperto – ma gli appennini proteggeranno il piacentino dalle precipitazioni, che si limiteranno alla parte più alta della catena montuosa”.

Anche le temperature rimarranno pressoché stazionarie fino a domenica, con minime intorno agli zero gradi. Una possibile novità climatica è attesa per la prossima settimana.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE