Volontari fondamentali

Sindaco di Caldarola dopo il terremoto di un anno fa: “Grazie Piacenza”

16 dicembre 2017

Caldarola vive con una ferita aperta. Il comune del Maceratese, la mattina del 30 ottobre di un anno fa, è stato distrutto dal terremoto. Da allora i residenti non vivono più nelle loro case e sentono sempre tremare la terra. Nelle ore immediatamente successive al disastro partirono da Piacenza squadre di volontari per portare sollievo alle popolazioni e metterle in sicurezza. Fra i tanti che si sono alternati nel corso dei mesi successivi anche la giornalista Antonella Lenti e il marito e collega Alberto Agosti. Da quella esperienza è nato un libro testimonianza dal titolo: “Ma ci resta il cielo”.

Stamattina, 16 dicembre, la presentazione del libro in provincia alla presenza dei volontari che il sindaco di Caldarola Luca Giuseppetti ha voluto ringraziare con il cuore: “Dobbiamo molto alla regione Emilia Romagna e a tutte le persone che ci hanno aiutati in un momento difficilissimo che non abbiamo ancora superato del tutto”. Il comune del Centro Italia ha anche riconosciuto la cittadinanza onoraria all’assessore regionale Paolo Gazzolo per l’impegno profuso.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE