Polizia municipale

Lotta alla prostituzione: 13 multe in un solo mese, 33 persone controllate

22 dicembre 2017

Trentatre persone controllate, oltre a ventisette veicoli, rispetto alle quali gli agenti della Polizia Municipale hanno elevato tredici sanzioni di importo pari a 500 euro per altrettante violazioni dell’articolo 17 del Regolamento di Polizia Urbana, riguardante l’attività di contrasto all’esercizio della prostituzione su tutto il territorio comunale. E’ questo l’esito dei controlli effettuati, nel corso del mese di dicembre, dal Settore Investigativo della Polizia Municipale, congiuntamente al Settore Sicurezza stradale, finalizzati al monitoraggio del fenomeno della prostituzione in strada e al rispetto delle norme regolamentari emanate in materia dal Comune di Piacenza.

“L’attenzione – sottolinea l’assessore alla Sicurezza urbana, Luca Zandonella – è stata rivolta principalmente alla zona sud della città, mossi dall’esigenza di dare concrete risposte ai cittadini che indicano quella come una zona particolarmente degradata per la presenza di prostitute. Stante il fatto che l’attività di contrasto al fenomeno della prostituzione nell’area, iniziata in via sperimentale, ha dato ampi risultati positivi, l’intenzione è quella di portarla avanti con le stesse modalità anche nel corso del prossimo anno. Aggiungo infine che, nel corso dei controlli, gli agenti hanno verificato l’identità delle donne dedite all’esercizio della prostituzione, non riscontrando irregolarità in ordine alla loro presenza sul territorio italiano”.

Nel corso dei controlli antidegrado nella zona di Le Mose sono state rinvenute alcune biciclette rispetto alle quali la Polizia Municipale invita i proprietari che dovessero riconoscerle a rivolgersi al Comando di via Rogerio, ove sono attualmente depositate.

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE