Legno pregiato

Recuperata refurtiva per un milione di euro. Il titolare: “I carabinieri hanno salvato la mia azienda”

22 dicembre 2017

Grazie a una meticolosa attività di indagine, i carabinieri del Nucleo investigativo di Piacenza hanno recuperato refurtiva per un milione di euro. Si tratta di abbozzi di legno molto pregiati per realizzare calci di fucili e di un camion sottratti nel 2015 a un’azienda di Castel San Giovanni. Le indagini sono arrivate anche oltre i confini nazionali e la refurtiva è stata infine recuperata presso un artigiano in Val Trompia in Lombardia e restituita al proprietario dell’azienda il quale ha dichiarato: “Avevamo pensato di chiudere, grazie ai carabinieri la nostra attività può proseguire”.

L’artigiano della Val Trompia è stato denunciato per ricettazione, complessivamente sono 8 le persone denunciate per furto, ricettazione, detenzione abusiva di armi da fuoco e munizionamento, importazione illegale di zanne di elefante.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza