Smog ancora in aumento, ieri due sforamenti. Cielo sereno e nebbie in arrivo

17 Gennaio 2018

Cattive notizie dalle centraline di rilevamento della qualit√† dell’aria a Piacenza. Ieri sia in centro storico che al parco Montecucco i sensori¬†hanno registrato 60¬†microgrammi al metro cubo¬†di particolato PM10, 10 unit√† oltre la soglia massima consentita fissata a 50, e facendo salire a 5 le giornate complessive di sforamento da inizio anno: 3 in via Giordani e 2 all’area verde di strada Agazzana.

Ancora di poco sotto ai limiti i valori di Lugagnano (47 microgrammi), dove comunque va messa a protocollo una giornata oltre i massimi nelle ultime due settimane.

Situazione per la quale – guardando le previsioni meteorologiche – non sono attesi significativi miglioramenti.

Terminata la fase di phoen, correnti nord atlantiche che oltrepassate le Alpi si comprimono riscaldandosi e che per oggi permetteranno un abbassamento dell’umidit√† e un aumento delle temperature in pianura, da domani l’arrivo di un anticiclone sul Nord Italia riporter√† verso il basso il termometro, con cieli sereni o poco nuvolosi ma con la intensificazione delle nebbie.

Nessuna precipitazione è prevista per i prossimi giorni.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà