Spes Borgotrebbia e Turris, sedi saccheggiate dai ladri. Bottino ingente

15 Febbraio 2018

Un televisore nuovo, l’affettatrice, il forno a microonde, generi alimentari e vini: tutto quanto è finito nel bottino dei malviventi che nella notte tra martedì 13 e mercoledì 14 febbraio hanno colpito alla sede della Spes Borgotrebbia e della Turris in via Anguissola a Piacenza. “E’ l’11esimo furto che subiamo – commenta affranto Maurizio Russo, presidente della Spes Borgotrebbia – forse sono gli stessi che hanno rubato l’ultima volta. Abbiamo fatto tanti sacrifici per comprare tutto e ora vedere questa situazione fa male…Ci hanno portato via anche il televisore che i genitori dei ragazzi avevano regalato per sostituire quello rubato l’ultima volta dai ladri”. I banditi sono entrati con un furgone hanno scassinato l’ingresso e, indisturbati, hanno portato via con una carriola tutto ciò che hanno trovato. Ad accorgersene è stata in mattinata la signora delle pulizie che ha avvertito subito il presidente Russo. Alla Turris, società presieduta da Ferruccio Imberti, i malviventi hanno sottratto varie attrezzature da un magazzino.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà