Sala d’aspetto aperta per clochard con animali

27 Febbraio 2018


L’ondata siberiana ha travolto il territorio piacentino che si prepara alla notte più fredda. L’allerta gialla per temperature estreme e ghiaccio è stata diramata dalla Protezione civile dell’Emilia Romagna e proseguirà fino a mezzanotte di domani. La notte scorsa (tra lunedì 26 e martedì 27) oltre i mille metri il termometro ha registrato -17, in città meno sei.

Per fronteggiare l’emergenza gelo continua l’impegno del Comune con le associazioni di volontariato, e la polizia municipale; le iniziative coinvolgono Ferrovie dello Stato, Asp, Protezione Civile, Anpas e Croce Rossa. In stazione anche stanotte e domani notte saranno presenti tende per dare rifugio alle persone che non hanno un luogo dove ripararsi. Anche la sala d’aspetto della stazione rimane aperta per far fronte al disagio dei clochard senza fissa dimora che potranno entrare anche con i loro animali. I posti nelle strutture di accoglienza per senzatetto sono esauriti, una nuova abitazione è stata messa a disposizione dall’Asp in via Gaspare Landi 8 dove decine di persone in difficoltà potranno trovare brande coperte e acqua calda.

Da giovedì 1 marzo, le previsioni indicano neve per l’arrivo di aria umida che incontrerà quella siberiana. “Tra giovedì e venerdì sono previsti 20 centimetri di neve anche in pianura” fa sapere Vittorio Marzio di Meteovalnure.it.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà