Ossessionato dalla gelosia picchia la moglie, la minaccia e la chiude in casa. Denunciato per maltrattamenti e sequestro

19 Marzo 2018


E’ stata un vero e proprio incubo, quello vissuto da una donna che dopo anni di violenze ha trovato la forza di denunciare il marito. L’uomo, subito dopo il matrimonio, ha iniziato a manifestare un’insana gelosia e a pensare di essere tradito. Più volte ubriaco, la picchiava con calci e pugni alla testa, la rinchiudeva in casa e la obbligava anche ad indossare biancheria intima bianca per esercitare meglio il controllo. Spesso la donna rimaneva ferita, ma non poteva recarsi dal medico perché il marito era geloso anche di lui. L’unico sollievo era il lavoro di badante che la allontanava da casa qualche ora al giorno.

Dopo l’ennesima aggressione, la donna gravemente ferita ha chiesto aiuto alla sorella ed è stata medicata al pronto soccorso con una prognosi di ventuno giorni. Il caso è quindi arrivato alla polizia municipale di Piacenza, che ha denunciato il marito violento per maltrattamenti e sequestro di persona, mettendo fine a una situazione ormai insostenibile per la vittima.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà