Chiesa del Carmine, spuntano nuovi affreschi quattrocenteschi. Delegazione da nove Paesi in visita al cantiere

20 Marzo 2018

Da Milano a Venezia passando per Piacenza alla scoperta delle eccellenze nel settore del restauro: una delegazione di 21 operatori provenienti da nove Stati diversi ha fatto tappa alla chiesa del Carmine in via Borghetto dove, dall’ottobre 2017, sono in corso i lavori di riqualificazione finanziati da Comune e Regione Emilia Romagna per un costo complessivo di sei milioni di euro. Il workshop internazionale è stato organizzato da Assorestauro e finanziato dal Ministero per lo Sviluppo economico tramite l’agenzia Ice. Kairos Restauri è l’azienda che si sta occupando dei lavori all’edificio trecentesco. Dopo l’incontro di palazzo Farnese la delegazione si è trasferita alla chiesa del Carmine per una visita al cantiere dove di recente sono stati trovati nuovi affreschi del Quattrocento raffiguranti la Madonna.

Luca Zappettini titolare della ditta Kairos Restauri ha dichiarato: “L’edificio era in condizioni di abbandono, stiamo scoprendo affreschi di varie epoche a testimonianza dei vari momenti storici della chiesa. Stiamo applicando tutte le metodologie in uso, abbiamo un laboratorio mobile per svolgere analisi scientifiche sulle condizioni ambientali, la presenza di sali o altro; tutto viene testato in tempo reale e questo ci dà un vantaggio per svolgere gli interventi nel migliore dei modi. Vorremmo finire i lavori entro l’anno ma i ritrovamenti potrebbero far slittare il termine”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà