Piacentini residenti a Londra ricevuti in Comune. Il 12 agosto festa dell’emigrante a Farini

28 Marzo 2018

Una delegazione di cittadini residenti a Londra ma originari di Morfasso, di ritorno nel Piacentino per le festività pasquali è stata ricevuta dal vicesindaco di Piacenza Elena Baio. “Siamo orgogliosi della vostra attività all’estero – ha dichiarato il vicesindaco – e sono certa che avremo modo di collaborare al meglio, la nostra disponibilità è totale”.

Ad accompagnare la delegazione, il presidente dell’associazione Piacenza nel Mondo, Giovanni Piazza e il presidente dell’associazione “Insieme” di Londra Mauro Ongeri.  Giovanni Piazza ha sottolineato il ruolo dell’Associazione nel tempo: “Tra i nostri compiti c’è anche quello di valorizzare la piacentinità con l’orgoglio di essere piacentini e di promuovere il “marchio” Piacenza, dove esistono comunità a Londra, New York e in altre parti del mondo. Quest’anno la Festa dell’emigrante si terrà il 12 agosto a Farini, in occasione dei 150 dalla fondazione del Comune della Valnure”.

Mauro Ongeri, presidente dell’associazione “Insieme”: “Questa associazione da oltre undici anni manifesta – ha detto – un forte legame tra noi piacentini che risiediamo a Londra e le realtà presenti nel territorio. Abbiamo dato contributi a paesi della Valnure e della Valtrebbia in difficoltà come quelli colpiti dall’alluvione del 2015 e a tante realtà di montagna che necessitano di cure e attenzione”. Infine il sindaco di Morfasso, Paolo Calestani: “Un migliaio di persone originarie di Morfasso sono oggi residenti all’estero e seicento di queste vivono a Londra. Importante quindi è il legame della comunità che rappresento con i nostri emigrati a Londra, che hanno modo in questi giorni di trascorrere la pasqua nel loro paese d’origine. Un modo per ritornare a casa”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà