“Aria nefasta”: Legambiente consegna oltre duemila firme al sindaco Barbieri

05 Aprile 2018

Nel 2017 i piacentini hanno respirato aria inquinata per 158 giorni. Il dato si ricava sommando i giorni in cui le polveri sottili e i livelli di ozono sono stati oltre i limiti. E’ quanto si evince nel dossier “Mal’aria 2017” stilato da Legamenbiente che ha analizzato la situazione dell’inquinamento in città, nell’incontro organizzato all’auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano.

“Senza entrare nel merito delle singole patologie – fanno notare i rappresentanti di Legambiente – è significativo ricordare che è stato riscontrato che nei giorni di maggiore inquinamento aumentano i ricoveri e le visite mediche negli ambulatori. Per quanto riguarda Piacenza possiamo sicuramente affermare che ogni anno più di 150 persone muoiono nella nostra città per effetto dell’inquinamento”.

L’associazione ha consegnato al sindaco Patrizia Barbieri le firme raccolte durante la campagna “Aria nefasta”.

© Copyright 2023 Editoriale Libertà