Famiglie in diffcoltà

Lotta ai “furbetti”: intesa tra Acer, Caritas e tre parrocchie

7 maggio 2018


Ogni giorno persone che non riescono a pagare affitti e bollette bussano alla porta della Caritas, delle parrocchie e di altre realtà benefiche. Per evitare dispersione di risorse, Caritas, Acer e tre parrocchie di Piacenza (San Giuseppe Operaio, Santa Franca e Borgotrebbia) hanno siglato un protocollo d’intesa per mettere in rete e condividere le informazioni sugli aiuti.

Complessivamente Acer gestisce a Piacenza 2.200 alloggi, nelle aree delle tre parrocchie ne sono presenti 1.200. La morosità complessiva delle case popolari nell’ultimo anno è stata di circa quattro milioni di euro.  “Dobbiamo cercare di sapere chi ha effettivamente bisogno di un aiuto rispetto a chi, approfittando di certe maglie della burocrazia, ha la possibilità di fare il furbetto” ha dichiarato Patrizio Losi, presidente di Acer. 
Intanto Caritas ha rifinanziato con 140mila euro il Fondo per la solidarietà istituito dal vescovo nel 2009 per far fronte alla crisi.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE