Due offerte per l’ex chiesa di San Lorenzo, nessuna per le Benedettine

09 Maggio 2018

Sono due le proposte arrivate all’Agenzia del Demanio per l’ex chiesa di San Lorenzo in vicolo del Consiglio a Piacenza, nessuna offerta invece per l’ex chiesa delle Benedettine nell’omonima via. Il bando per la concessione di valorizzazione (fino a 50 anni) è scaduto lunedì 7 maggio e l’apposita commissione di valutazione si è messa subito al lavoro per analizzare le proposte volte a riqualificare gli edifici di grande pregio storico e artistico che possono ospitare diverse attività culturali, musicali ma anche religiose. Il primo step dell’analisi riguarda gli aspetti amministrativi, in seguito si procederà agli aspetti tecnici. Top secret al momento il contenuto delle offerte. Ad aggiudicarsi l’immobile sarà il progetto valutato più interessante e vantaggioso in base al piano di riqualificazione presentato e alla relativa offerta economica. Fino ad ora, grazie ai bandi per la valorizzazione pubblicati dall’Agenzia del Demanio diretta dall’ex sindaco di Piacenza Roberto Reggi, è stato riqualificato e inaugurato Bastione San Sisto e la società che si è occupata dei lavori è la stessa che si è aggiudicata il bando per Torrione Fodesta.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà