“La nostra vita rovinata”: parla il fratello di una vittima dell’alluvione

26 Maggio 2018

Si è svolta in memoria di Luigi Albertelli, la guardia giurata inghiottita dal Nure durante l’alluvione del 14 settembre 2015, la consegna dei brevetti ai nuovi nove Maestri del Lavoro che oggi, 26 maggio, sono stati invitati all’Auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano. Al fratello di Luigi, Aldo, il console provinciale dei Maestri del Lavoro di Piacenza Roberto Girasoli ha consegnato la targa in memoria dopo la stella consegnata lo scorso 1 maggio a Bologna.

“Da quel giorno la nostra famiglia non è più la stessa e lotteremo per avere giustizia – ha spiegato Aldo Albertelli. I brevetti sono stati consegnati a: Vittorio Albertelli, dipendente di Paver Spa con all’attivo 34 anni di servizio e fra l’altro cugino di Luigi, Roberto Battaglia vanta invece 35 anni di attività alla Buzzi Unicem di Vernasca, Claudio Bonardi ha oltre 38 anni di anzianità alla Credit Agricole Cariparma di Parma dove per 42 anni ha lavorato anche Walter Inzani. Fra i premiati ci sono anche Lorenzo Labò coi suoi trent’anni di servizio alla Sapio Life Srl di Monza, Danilo Lodigiani con oltre 42 anni di attività alla Motridal Spa, Nicola Pozzi con 35 anni di servizio alla Badini Gaetano snc di Carpaneto, Ernesto Torretta che vanta 37 anni di attività alla Caf Unicom di Piacenza. Non mancano infine le quote rosa, rappresentate da Gisella Manzini, che è stata direttore del polo logistico di Piacenza con all’attivo 41 anni di attività e ancora oggi “braccio destro” della presidenza del polo.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà