Chiusura alle 21

“Un’ora in più per poter pagare le spese”: l’appello dei negozianti di via Roma al Comune

3 agosto 2018

“Alla sera i nostri clienti sono gli operai del polo logistico che finiscono il turno alle 21 e poi vengono a fare spesa. Noi rispettiamo le regole, dalle 9 di sera non vendiamo più alcolici ma almeno un’ora di apertura in più ci serve per avere un incasso che ci consenta di vivere onestamente e pagare le spese”. Ci sono commercianti indiani, bengalesi, pachistani e di altre nazionalità in via Roma che lamentano incassi ridotti da quando, la settimana scorsa, il Comune di Piacenza ha imposto la chiusura dei market alle 21 e dei bar e ristoranti alle 24. “Guardi l’incasso di ieri: 54 euro. E oggi? Alle 18 sono 60 euro, non aumenterà di molto andando alle 21. Non sappiamo più come fare. E poi basta uscire da via Roma e il limite non esiste più. Non è giusto”: è un accorato appello quello che alcuni esercenti lanciano al Comune che ha emanato l’ordinanza in seguito agli episodi di violenza e degrado avvenuti nella zona. Altri negozianti invece sono d’accordo sulla chiusura alle 21: “C’è troppo disordine la sera” dicono.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE