Tre giorni di festa

A San Michele da Australia e Argentina per la “reunion” dei Rapacioli

9 agosto 2018

Francesco Rapacioli dalla località Bellini di San Michele di Morfasso nella metà dell’Ottocento era emigrato in Australia. Il suo pronipote, Michael detto Mike, anni fa ha deciso di scoprire le sue origini, è approdato a San Michele e si è innamorato del piccolo borgo della Val Tolla. Quando ha visto la casa in sasso del bisnonno ha deciso di ristrutturarla e dividersi tra l’Australia e le montagne piacentine. Michael ha studiato anche le origini del suo cognome e ha contattato i parenti sparsi nel mondo per una “reunion” andata in scena nel 2013. A distanza di cinque anni, i Rapacioli dai vari Continenti sono tornati a radunarsi a San Michele per una tre giorni all’insegna della famiglia, dell’allegria e dell’enogastronomia. A dare il benvenuto agli ospiti è stato il sindaco di Morfasso Paolo Calestani. Michael Rapacholi, è uno scienziato in pensione e ha lavorato per 13 anni alla World Healt Organization di Ginevra.

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia