Ponte crollato

Unità cinofila dei vigili del fuoco di Piacenza nell’inferno genovese

14 agosto 2018

Sono oltre 200 i vigili del fuoco, provenienti da diverse zone d’Italia, attualmente impegnati nelle operazioni di soccorso a seguito del crollo (avvenuto questa mattina, 14 agosto) di una parte del ponte autostradale Morandi, che sovrasta il torrente Polcevera, a Genova, fra i quartieri di Sampierdarena e Cornigliano. Tra di loro c’è anche un’unità cinofila dei vigili del fuoco di Piacenza, inviata nel capoluogo ligure proprio per aiutare le ricerche dei superstiti rimasti sotto le macerie. Rimangono inoltre in allerta le squadre del Soccorso Alpino e Speleologico dell’Emilia Romagna, pronte ad intervenire in caso di necessità.

Al momento sarebbero almeno 35 i morti, fra cui un minore, mentre ammonterebbe a 13 il numero dei feriti estratti per il momento dalle macerie. Nel frattempo è iniziata da qualche ora l’evacuazione dei palazzi situati sotto la parte del ponte rimasta in piedi.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE