Rilancio della zona

Proseguono i “Polis Days” ai giardini Margherita. Restaurato il tempietto

23 settembre 2018

Proseguono anche oggi, domenica 23 settembre, i “Polis Days” i due giorni di attività ai giardini Margherita in collaborazione con il Comune e la Provincia, nei quali la Polizia di Stato si presenta ai cittadini, per vivere gli spazi con iniziative al fine di contrastare il degrado e contribuire a far rivivere e recuperare quartiere Roma.

In mostra ci sono tutti i reparti: dalla stradale (con la sua Lamborghini) alla scientifica (con un furgone-ufficio mobile); dalla postale, che festeggia il suo primo ventennale, alla ferroviaria fino agli artificieri; e poi le uniformi e i mezzi storici, le unità cinofile a quelle a cavallo, la scuola allievi agenti e la banda ufficiale della Polizia.  Numerose le dimostrazioni messe in campo, rivolte soprattutto agli studenti delle scuole, anche con lo scopo di presentare la opportunità di lavoro ai giovani. Dopo il concerto di ieri sera al teatro Municipale, la banda replica nella mattinata ai giardini Margherita, dopo un breve corteo da piazza Duomo.

In concomitanza con l’evento dei  “Polis days” è stato rimesso a lustro il piccolo tempio sulla collina dei giardini Margherita, dove fino a qualche anno fa era collocato il busto di Giuseppe Mazzini, e ormai diventato un luogo apparentemente proibito al resto della città. Versava infatti in condizioni deplorevoli e degradate: graffiti, spazzatura a cielo aperto, siringhe, rimasugli di vario tipo, vestiti e stracci abbandonati. In questi giorni, si è concluso l’intervento di restauro da parte del Comune.

I DETTAGLI SU LIBERTA’

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE