Candidata al premio Focsiv

Volontaria nelle prigioni del Camerun: la sfida di Cecilia Campioni

28 settembre 2018

Da un lavoro a tempo indeterminato al volontariato internazionale nelle prigioni del Camerun. La 28enne piacentina Cecilia Campioni ha rinunciato a un posto stabile da operatrice per l’accoglienza di richiedenti asilo in città e si è lanciata in una sfida anzitutto con se stessa. La ragazza infatti ha scelto di diventare una volontaria dell’associazione Coe (Centro orientamento educativo) a Bafoussam.

Ora – dopo un anno di impegno in laboratori di scrittura creativa con i detenuti e corsi di teatro sociale per lottare contro la delinquenza giovanile diffusa in questa zona dell’Africa equatoriale – è stata candidata al prestigioso premio mondiale Focsiv nella categoria dedicata ai giovani volontari in servizio civile all’estero.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza