Dipendente Amazon nasconde smartphone nelle mutande: arrestato

07 Ottobre 2018

20181007-130534.jpg

Ha tentato di nascondere nelle mutande uno smartphone di gran valore prima di terminare il turno di lavoro, ma all’uscita dello stabilimento è stato scoperto e quindi fermato dalle guardie interne. È accaduto nella sede castellana di Amazon: protagonista della vicenda un 30enne di nazionalità rumena con precedenti per furto e ricettazione, ora agli arresti. Lunedì 8 ottobre sarà processato per direttissima.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà