Avvocato:

Ciclista travolto in viale Dante: autista del camion condannato a 8 mesi per omicidio stradale

12 ottobre 2018

Condannato a otto mesi con rito abbreviato l’autista ecuadoriano del camion che aveva travolto Franco Villa, ciclista di 77 anni, all’incrocio tra viale Dante e via Damiani il 19 gennaio 2017. Il processo si è tenuto davanti al giudice Stefania Di Rienzo e al pm Emilio Pisante, che al termine della sua requisitoria ha chiesto per l’accusato dieci mesi di pena.

Nel capo di imputazione era stato considerato il concorso del ciclista per l’omessa precedenza. L’avvocato difensore dell’autista Sara Botti, al termine della sua arringa ha chiesto per l’assistito l’assoluzione. “Valuteremo le motivazioni della sentenza ma ricorreremo senz’altro in appello” – ha detto il legale al termine dell’udienza. Il legale ha fatto presente che secondo la perizia effettuata sull’incidente il camion condotto dal suo autista stava viaggiando solo ai 10 chilometri all’ora, una velocità compatibile con quell’incrocio, la perizia disposta dal pm aveva invece stabilito che il mezzo pesante al momento del tragico incidente viaggiava a 19 chilometri all’ora. L’avvocato difensore ha inoltre sostenuto che l’autista non era ubriaco, che aveva rispettato i limiti di velocità e che era stato il ciclista a mancare la precedenza.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza