Fiom Cgil

Marco Carini confermato segretario. “Servono investimenti nella manifattura”

13 ottobre 2018

 

Il congresso delle “tute blu” per antonomasia, ossia quello della Fiom Cgil, è stato un momento di dibattito approfondito su criticità, prospettive e opportunità dell’industria piacentina – visti dagli occhi delle decine di delegati di fabbrica che in sala Mandela, in Camera del Lavoro, alla fine dei lavori hanno confermato Marco Carini come segretario generale provinciale. Accanto a lui un “istituzione” del sindacato come Alberto Monti, presidente del comitato centrale della Fiom nazionale.

“E’ fondamentale per tutto il territorio sostenere con determinazione il ruolo di Piacenza città della manifattura – ha esortato Carini -. Insediamenti industriali di tipo primario sostengono e stimolano una crescita che si riverbera negli altri settori strategici, come quello terziario e dei servizi. Per questo è necessario che il territorio sia pronto ad accogliere le attività manifatturiere”.

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza