Intervento da 800mila euro

Preziosissimo Sangue, inaugurati i nuovi spazi. Oratorio dedicato a don Amedeo Bosi

13 ottobre 2018

Un percorso iniziato dieci anni fa oggi è diventato realtà per la parrocchia del Preziosissimo Sangue di via Zanella a Piacenza guidata da don Federico Tagliaferri, che ha inaugurato i nuovi spazi. La svolta arrivo’ nel 2015 quando il vescovo Gianni Ambrosio si prodigò per la realizzazione del progetto, un intervento da 800mila euro, dei quali 500mila finanziati dall’8 per mille alla Chiesa cattolica, il resto è stato raccolto dalla parrocchia. Al fondatore don Amedeo Bosi è stato intitolato l’oratorio ristrutturato con cucina, salone, palco e locali di servizio.
A pian terreno sono state realizzate aule per il catechismo, un terrazzo sul tetto, nella canonica un salone conferenze mentre la residenza dei parroci è stata isolata rispetto agli uffici. Una capellina è stata creata con accesso diretto alla chiesa. E’stato realizzato anche un campo da pallavolo.
Tanti i parrocchiani che hanno partecipato al taglio del nastro accompagnato da un momento di festa e da una messa celebrata dal vescovo Ambrosio.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE