Sfratti

“Casa tra le case”: 112 persone aiutate da Caritas e Fondazione

18 ottobre 2018

Tra i disagi della povertà c’è quello abitativo. Il progetto “Casa tra le case“, attivato due anni fa grazie alla collaborazione tra Caritas e Fondazione di Piacenza e Vigevano, si rivolge a famiglie sotto sfratto e con ridotta capacità reddituale e singoli in difficoltà. Il progetto, costato 55mila euro in due anni, offre percorsi di educazione e reinserimento sociale per accompagnare le persone verso l’autonomia abitativa.

Le persone assistite sono state 112 di cui 35 minori, 48 i progetti realizzati oltre la metà già conclusi con esito positivo. I 25 alloggi a prezzi calmierati messi a disposizione hanno ospitato 32 nuclei e 16 singoli. Sette interventi hanno riguardato donne sole con figli, dieci progetto hanno accolto nuclei con disabilità. Le ospitalità hanno interessato italiani e stranieri; il periodo di occupazione e’ di circa 12 mesi.

“Le persone in difficoltà non si devono sentire sole” hanno dichiarato Massimo Toscani, presidente della Fondazione di Piacenza e Vigevano e Giuseppe Chiodaroli direttore di Caritas.

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE