Finti tecnici

Raffica di tentate truffe ad anziani: portati via gioielli per 4mila euro a 82enne

14 novembre 2018

Ieri, martedì 13 novembre, si sono verificati alcuni tentativi di truffa ad anziani e uno è andato a segno. E’ successo a Piacenza alle 9,30, in via Mutti, due sedicenti tecnici del servizio idrico hanno chiesto di vedere il contatore e mentre uno intratteneva il proprietario di 82 anni, l’altro asportava oggetti in oro per circa 4mila euro. A Piacenza altro tentativo nei confronti di un anziano in via Rio Farnese. Due finti tecnici Iren hanno suonato al campanello, l’anziano li ha subito smascherati e loro sono fuggiti. Sul posto sono arrivati i carabinieri. Alle 11 a Castel San Giovanni in via Fermi un altro tentativo non è riuscito. Un finto tecnico Iren e un finto agente hanno dichiarato che dovevano controllare il contatore dell’acqua ma la donna finita nel mirino dei malviventi ha capito che si trattava di un raggiro e li ha allontanati.

A Vigolzone, nel pomeriggio, un finto tecnico del servizio idrico si è presentato nell’abitazione di una donna intorno alle 18. La proprietaria, poco dopo, ha sentito dei rumori provenire dalla casa del figlio che abita al piano di sotto. La donna ha urlato minacciando di chiamare i carabinieri e poi ha visto un uomo che fuggiva dalla finestra. I ladri hanno rubato un orologio dalla casa del figlio. Indagano i carabinieri.

Le forze dell’ordine ricordano di non aprire agli estranei e chiamare subito il 112 o il 113 per una verifica.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia