Giuramento in piazza

Gabrielli ai nuovi agenti: “Ascoltate la gente e non perdete umanità”

22 novembre 2018

Cerimonia solenne nel cuore di Piacenza per il giuramento di 212 nuovi agenti di polizia, che torna dopo 23 anni in piazza Cavalli.
Presente, oltre alle autorità locali e numerosi cittadini, anche il Capo della Polizia Franco Gabrielli: “Abbiamo voluto questa manifestazione in mezzo alla gente, perché siamo al servizio della gente. Noi esistiamo perché siamo al servizio della comunità, per consentirle di vivere in una cornice di sicurezza e tranquillità“.
Il giuramento è stato dedicato a Roberto Antiochia, allievo della scuola di polizia di Piacenza ucciso dalla mafia il 6 agosto 1985. “Abbiamo l’onore di avere qui con noi anche il papà di Stefano Villa – ha aggiunto Gabrielli – ucciso in servizio da un rapinatore. Ricordo a tutti che la divisa che portate rappresenta una storia fatta di sacrifici e abnegazione, non è un semplice capo di abbigliamento. Per questo con forza voglio stigmatizzare quella sentenza che dice che sputare a un poliziotto non è reato, mentre per me è gesto di gravità inaudita“.
Infine, un consiglio ai neo-agenti: “Non abbandonate mai la vostra umanità, perché anche chi delinque è una persona e ha una dignità. Abbiate cura nei confronti delle vittime e sappiate intercettare i bisogni di chi si rivolge a voi”.

https://youtu.be/xF7raQvZYUc

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE