Dopo il giuramento

Rose rosse e lo striscione: “Mi vuoi sposare”. Agente chiede la mano della fidanzata

23 novembre 2018

La cerimonia di giuramento dei 212 allievi agenti di polizia di ieri, 22 novembre, in piazza Cavalli ha vissuto anche un momento di grande emozione quando all’improvviso Giuseppe Giustina, di Afragola, in provincia di Napoli, dopo aver giurato fedeltà alla Repubblica, ha anche chiesto in sposa la sua amata Erika. Aiutato dai compagni di corso e con una rosa rossa in mano Giuseppe si è dichiarato e lo ha fatto nel segno della tradizione, inginocchiandosi. Le amiche dietro di lui hanno alzato uno striscione con la fatidica domanda: “Mi vuoi sposare?”. Sono seguiti lacrime di commozione, il bacio appassionato tra la coppia, l’applauso dei presenti e il sì della ragazza.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza