Interviste da 3 minuti

Automobilisti fermati in strada ma è un questionario per il piano di mobilità

28 novembre 2018

“Da dove arriva, dove è diretto, frequenza e motivo del viaggio? E ancora: “Numero di auto disponibili in famiglia, numero di moto e di biciclette, conosce e utilizza i servizi in sharing. Se in questi giorni un uomo con una pettorina fluorescente vi intimasse l’alt con la paletta, non fatevi assalire dal timore di essere stati colti in fallo, magari senza cinture o al cellulare senza auricolare. Nessuna infrazione o controllo di polizia. Vorrà semplicemente porvi alcune domande. E’ partito infatti ieri mattina, 27 novembre, in via Emilia Pavese e in via Einaudi, il sondaggio con interviste a un campione di automobilisti (tra i quali anche conducenti di furgoni), a bordo strada, che servirà per tracciare un quadro conoscitivo aggiornato sul traffico e gli spostamenti relativi alla città. Le “interviste”, della durata massima di 3 minuti, serviranno al Comune per avere un quadro conoscitivo del traffico e degli spostamenti dell’utenza per poi arrivare a redigere il Pums (il piano urbano di mobilità sostenibile).

A effettuare il sondaggio sono gli incaricati della società Trt (Trasporti e territorio) di Milano, con l’ausilio di personale dell’unità operativa mobilità del Comune. Una mobilità, quella delle interviste, che si abbina al questionario già disponibile on line sul sito comunale (www.comune.piacenza.it/pums) che costituisce un approfondimento dedicato al Pums.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza