In Val Luretta

A caccia in una giornata di silenzio venatorio. Due bracconieri denunciati

5 dicembre 2018

Andavano a caccia di caprioli per i boschi della Valluretta, anche quando non consentito dalla legge.
Due bracconieri di Gazzola di 57 e 25 anni sono stati denunciati nei giorni scorsi dai carabinieri della stazione di Agazzano che, assieme ai colleghi del nucleo Forestale, li hanno bloccati mentre sparavano in una giornata di silenzio venatorio. E nelle loro abitazioni sono spuntate parecchia armi, tra cui cinque fucili, una balestra e perfino un bastone “animato”, con una lama interna.

Tutte armi che si sono rivelate regolarmente denunciate ma che sono state ora sequestrate. I due, infatti, sono stati denunciati a piede libero per caccia in giornata di silenzio venatorio, per alterazione di armi e detenzione di armi e munizioni.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Val Tidone

NOTIZIE CORRELATE