Tsunami

Emergenza Indonesia, mobilitazione di Caritas. Aperto conto corrente

27 dicembre 2018

Lo scorso 22 dicembre, il vulcano Anak Krakatoa ha rafforzato la sua attività, causando probabilmente una frana sottomarina che a sua volta ha innescato lo tsunami che ha colpito le aree costiere delle province indonesiane di Lampung e Banten. L’onda anomala ha provocato 430 morti, 1.500 feriti, 130 dispersi e oltre 16.000 sfollati.
La Rete Caritas si è subito mobilitata per la terza catastrofe che ha colpito l’Indonesia nel giro di pochi mesi.
La Caritas diocesana di Piacenza-Bobbio sostiene Caritas Italiana, che, unendosi al Papa nella preghiera, continua a seguire l’evoluzione dell’emergenza in coordinamento con Caritas Indonesia con cui collabora direttamente da più di 15 anni nel supporto alle numerose emergenze naturali che colpiscono ogni anno il paese (alluvioni, terremoti, incendi), ma anche in molti progetti di sviluppo per il rafforzamento della resilienza delle comunità locali.

Per sostenere gli interventi a favore della popolazione indonesiana si possono utilizzare le seguenti modalità:
• versamento diretto presso i nostri uffici in Via Giordani, 21 a Piacenza dalle ore 9 alle 12 dal lunedì al venerdì
• C/C bancario tramite Banca di Piacenza intestato a Fondazione Caritas Diocesana (causale “EMERGENZA INDONESIA”)
Iban: IT61 A 05156 12600 CC0000032157

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza