Le novità

Xpo Logistica, Filt Cgil e Fit Cisl: “Sottoscritto miglior accordo possibile per il cambio appalto”

28 dicembre 2018

Livelli retributivi, orari, mansioni, mantenimento del ticket per il pasto e la prosecuzione del confronto sul premio di risultato. A proposito del cambio appalto dei 400 operatori nell’azienda Xpo logistica di Pontenure, sono soddisfatti i sindacati Filt Cgil e Fit Cisl per il documento sottoscritto con le cooperative entranti Mr.Job e Dema. Un’intesa che è stata aspramente criticata da alcuni sindacati autonomi, ma che i referenti di Filt Cgil e Fit Cisl Floriano Zorzella e Antonio Postorino hanno difeso con forza durante una conferenza stampa congiunta, rendendo noti tutti i dettagli.

I sindacalisti hanno parlato di difficoltà sul regolamento interno delle cooperative subentranti con le richieste di adesione sociale differenziate tra chi andrà a lavorare per Mr.Job e chi per Dema. Su questo punto hanno chiesto e ottenuto che Xpo svolga un ruolo di mediazione. I sindacalisti dicono di aver lavorato per “non far perdere nulla ai 400 lavoratori coinvolti nel cambio appalto arrivato alla fine di un anno in cui 280 addetti sono stati correttamente inquadrati, in cui per la prima volta è stato istituito il ticket-mensa, e in cui è stato corrisposto un premio di risultato di 200 euro”.

 

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE