Dal 1 al 3 gennaio a Piacenza

Allerta smog: scattano le misure emergenziali, stop ai diesel Euro 4. Nuovo anno parte con il bel tempo

31 dicembre 2018

 

Dalle montagne piacentine è possibile notare la cappa di smog che avvolge la città. Le polveri sottili hanno raggiunto livelli “fuorilegge”, quindi oltre 50 microgrammi per metrocubo per tre giorni consecutivi, facendo scattare le misure emergenziali previste dal Piano regionale per la qualità dell’aria. A partire da martedì 1 gennaio e fino giovedì 3 gennaio compreso – il provvedimento prevede l’estensione del divieto di circolazione anche ai veicoli diesel Euro 4.
Sono inoltre previste ulteriori misure
– divieto di uso di biomasse per il riscaldamento domestico (in presenza di impianto alternativo) con classe di prestazione emissiva inferiore a 4 stelle
– abbassamento del riscaldamento fino ad un massimo di 19°C nelle abitazioni e 17°C nei luoghi che ospitano attività produttive e artigianali
– divieto di combustione all´aperto (residui vegetali, falò, barbecue, fuochi d´artificio ecc…)
– divieto di sosta con motore acceso per tutti i veicoli
– potenziamento dei controlli sulla circolazione dei veicoli nei centri urbani e sulle altre misure

La qualità dell’aria sembra destinata a non migliorare, anche nei prossimi giorni infatti non sono previste precipitazioni. Sul fronte meteorologico si abbasseranno le temperature minime che di notte scenderanno di diversi gradi sotto lo zero, presente ancora la nebbia la mattina in pianura ma, in generale su tutto il territorio, è prevista una settimana soleggiata.

 

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza