Incendio al Gallettificio, tempo di conta dei danni ma anche di ringraziamenti ai pompieri

13 Gennaio 2019

È tempo di conta dei danni per il Gallettificio Val Tidone che ieri, sabato 12 gennaio, è stato purtroppo interessato da un vasto incendio che ha distrutto il ricovero delle attrezzature e diversi mezzi agricoli. Una prima stima dei danni recita circa 300 mila euro, nonostante il tempestivo intervento dei vigili del fuoco che hanno lavorato per diverse ore per domare il rogo che, stando alle informazioni raccolte, potrebbe essersi innescato a causa di un corto circuito. Lo stabilimento si trova in località Corniola, nel comune di Borgonovo.

Una mazzata tremenda per gli imprenditori Laura Cignatta e Alberto Vignati che sono i titolari della ditta che produce gallette di mais. Proprio i due giovani, nonostante il grave momento di difficoltà, hanno voluto dedicare un pensiero proprio ai pompieri che sono intervenuti: “Non solo hanno fatto il loro dovere ma sono intervenuti in modo tempestivo ed efficiente, anche se i secondi sembravano ore, alla fine il fuoco ha smesso di far danni – si legge nella lettera inviata alla redazione che prosegue -. Siamo giovani imprenditori, da poco sul mercato per la produzione di gallette ai cereali. Questo disastro di certo non ci voleva ma come tutte le dure prove che la vita ci mette di fronte, sono sicura che ne usciremo più forti. Ringrazio con tutto il cuore anche i nostri vicini che hanno visto l’ incendio e per tempo ci hanno avvisato”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà