Casi anche di ventenni

Tumori al seno, 366 interventi nel 2018 e 400 tumori diagnosticati. Armonia regala nuovo elettrobisturi

29 gennaio 2019

Una tecnologia assolutamente innovativa per abbattere i rischi di ustioni durante le mastectomie. È il nuovo elettrobisturi al plasma del costo di 28mila euro donato dall’associazione Armonia alla chirurgia senologica dell’ospedale di Piacenza. E’ utile per gli interventi ricostruttivi dopo l’asportazione di seno in donne operate di tumore. Un regalo speciale ottenuto grazie a una serie di iniziative e al cuore generoso dei piacentini.

Piacenza è uno dei centri con più alto tasso di interventi definiti “one step”. “In circa una paziente su tre – spiega Dante Palli, chirurgo senologo e direttore della Breast Unit – dobbiamo ricorrere alla mastectomia. Quasi il 90% esce dalla sala operatoria già con la ricostruzione. Nel 70% dei casi di tratta di protesi definitive”. Ogni anno sono circa 400 i tumori diagnosticati nella provincia di Piacenza. Nel 2018 gli interventi sono stati 366. L’incidenza sale con l’avanzare dell’età ma esistono anche casi di ragazze di 20 anni colpite dalla malattia.

“Siamo di fronte a un regalo che dimostra l’importanza del volontariato. Anche se il tasso di guarigione del tumore al seno sfiora il 90% non dobbiamo dimenticare che per salvarsi occorrono diagnosi precoci – ha spiegato il direttore generale dell’Ausl di Piacenza Luca Baldino – invito tutte le donne a sottoporsi agli esami di screening”. Lo strumento è stato presentato oggi, 29 gennaio, presso la direzione generale dell’ospedale di Piacenza. Romina Cattivelli presidente di Armonia ne ha approfittato per ringraziare tutti i cittadini che hanno contribuito all’acquisto del prezioso macchinario.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE