“Spettacoli senza licenza e altre violazioni”: la Chiesetta chiusa per 30 giorni

30 Gennaio 2019


Trenta giorni di chiusura per La Chiesetta sono stati disposti dal questore Piero Ostuni. In base a quanto riferito in conferenza stampa sono diverse le violazioni al Tulps (Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza) che hanno portato al provvedimento per il locale di via Emilia Parmense a Piacenza. Le violazioni spaziano dalla mancanza della licenza per i pubblici spettacoli con più di cento persone a risse di cui non sono state avvertite le forze dell’ordine e altre violazioni amministrative.
Il provvedimento è entrato in vigore nella giornata di oggi, mercoledì 30 gennaio.

La settimana scorsa era stata imposta la chiusura del Madhouse, un altro locale della movida notturna piacentina e in consiglio comunale Giorgia Buscarini del Pd aveva chiesto alla giunta di adottare gli stessi provvedimenti per tutti i locali che trasgrediscono le normative.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà