Incontro con Avis, Aido e Admo. Nascerà la settimana del dono

02 Febbraio 2019

La Comunità islamica rinnova il proprio impegno nella cittadinanza attiva, ospitando Avis, Aido e Admo per una campagna di sensibilizzazione alla donazione di sangue, organi e tessuti. Una campagna che si inserisce in un contesto di attività che ha già visto protagoniste le associazioni del dono nelle scuole e nelle università. “Il fabbisogno più urgente e’ quello di trovare una soluzione alle 8.800 persone in lista di attesa per il trapianto di organi – ha spiegato Roberto Mares, presidente provinciale di Aido”. Per il direttore della comunita’ islamica Yassine Baradai, si tratta di un’iniziativa per “concorrere a fare il bene”, un concetto coranico che precorrera’ l’istituzione, a breve, di una settimana del dono per i fedeli musulmani.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà