Nel fango di Castel Maggiore con la Protezione Civile. Stasera “L’Alpino”

07 Febbraio 2019


“Sapevo il rischio che correvo abitando a ridosso del fiume ma quando sono arrivata dal Venezuela non trovavo un’altra casa a un prezzo accessibile e sono venuta qui . Venerdì 1 febbraio siamo stati evacuati e domenica quando siamo potuti tornare abbiamo trovato questo disastro“ : è quanto ha raccontato una donna ai volontari della Protezione Civile dell’Ana mentre con sacco dell’immondizia aperto riponeva all’interno con delicatezza i vestiti e i soprammobili della madre ricoperti di fango. A Castel Maggiore in provincia di Bologna sabato scorso il Reno ha rotto un argine che era stato da poco completato e l’impeto del fiume ha travolto tutto ciò che ha trovato nella campagna circostante. Da domenica a martedì diverse squadre della Protezione Civile dell’Ana di Piacenza, insieme ai volontari del Coordinamento di Protezione Civile di tutta la regione Emilia Romagna, si sono alternate per aiutare la popolazione locale nello sgombero e nella pulizia delle abitazioni travolte da acqua e fango.

Il reportage di Nicoletta Marenghi questa sera, giovedì 7 febbraio, nella nuova puntata de L’Alpino in onda dalle 20.10 su Telelibertà.

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà