Divieti sulla Statale 45, i sindaci valutano l’esposto in Procura

09 Febbraio 2019

Un blocco di un chilometro che paralizza la Val Trebbia. E’ quello rimasto a San Salvatore per i mezzi con portata superiore alle 20 tonnellate e che non prevede deroghe. La nuova ordinanza di Anas ha suscitato ulteriori malumori dopo quella del 30 gennaio. Questa mattina, sabato 9 febbraio, i primi cittadini di Bobbio e Cortebrugnatella si sono trovati per definire le strategie da seguire e poco dopo Stefano Gnecchi ha preparato la lettera da inviare ai ministri Toninelli e Di Maio, poi chiederanno l’accesso agli atti di Anas e infine non escludono un esposto in procura. La nuova ordinanza fa partire il divieto di transito per i mezzi pesanti oltre le 44 tonnellate non più da La Verza ma da Cavarelli di Bobbio a arriva fino a Gorreto con la possibilità consentire il transito a quelli fino a 56 tonnellate previa autorizzazione. Ma a San Salvatore il blocco resta per i camion oltre le 20 tonnellate.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà