“Ha combattuto tutta la vita con il sorriso”: la storia di Vincenzo in un libro

09 Febbraio 2019

Oggi, in occasione della giornata mondiale del malato, è stato presentato il libro “Vincenzo Auletta. Il coraggio di affrontare la vita”, scritto da Federica Villa, dottoranda di ricerca in storia del Cristianesimo alla Cattolica di Milano e dedicato a un uomo che, nonostante le difficoltà legate a un tumore, è riuscito a realizzare i suoi sogni. Ha affrontato tutto con un sorriso nonostante la vita non sia stata clemente nei suoi confronti, Vincenzo non si è lasciato abbattere e con coraggio e determinazione ha raggiunto tutti i suoi obbiettivi senza mai perdere la speranza. A lui la piacentina ha dedicato la pubblicazione edita dal settimanale “Il Nuovo Giornale” nella collana “Il centuplo quaggiù e l’eternità”. È stata presentata a il “Centro Samaritano” di Piacenza.

Vincenzo nasce nel 1962 a Calciano, piccolo paese in provincia di Matera, a 10 anni gli viene diagnosticato un craniofaringioma. I medici gli salvano la vita con una delicata operazione che però gli porterà via la vista. Lui non si è mai lasciato andare e nonostante le mille difficoltà si forma come massofisioterapista. Con il suo diploma in tasca Vincenzo fa le valigie e si trasferisce a Piacenza dove lavora prima all’ospedale di Borgonovo e poi a Piacenza. Nel 2013, all’età di 51 anni, le sue condizioni di salute si aggravano e Vincenzo non ce la fa. La sorella Maria lo ricorda come “un uomo trascinante, con una parola di conforto per tutti.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà