Corriere della droga arrestato: giro di spaccio in provincia

23 Febbraio 2019

 

Corriere della droga scende dal treno alla stazione di Codogno e i carabinieri di Rivergaro lo arrestano. Nello zainetto che aveva con sé portava sette etti di hashish suddivisa in sette panetti da un etto. Un quantitativo che avrebbe potuto produrre fino a duemila spinelli per un valore complessivo al dettaglio di circa 7 mila euro. L’arresto è avvenuto giovedì. In manette un cittadino del Gambia di 10 anni. Aveva chiesto asilo all’Italia da minorenne. Domiciliato in provincia di Cremona presso un amico, il giovane risulta senza fissa dimora. Proprio da Cremona era partito alla volta di Codogno, dove è stato poi arrestato. Ieri nel corso dell’udienza di convalida davanti al gip di Lodi il diciannovenne difeso dall’avvocato Eligio Marazzoli del Foro di Lodi, si è avvalso della facoltà di non rispondere. Alcune indiscrezioni lascerebbero supporre che l’arrestato possa far parte di una rete di spaccio di hashish e marijuana che sarebbe gestita da gang di nigeriani.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà