Rischio cementificazione

Sviluppo urbanistico di Bobbio, preoccupazione tra cittadini e associazioni

20 marzo 2019

Sono in tutto tredici le nuove aree che potranno essere edificate a Bobbio, se passeranno in consiglio comunale. Dalla cintura di terra intorno all’ospedale a che costeggia il monastero dove secondo antiche fonti, avrebbe dormito San Francesco. Sette chilometri quadrati di area nella quale potrebbero sorgere palazzine e nuove opere di edilizia.

Dopo l’abbattimento di villa Ansaldi, però, associazioni ambientaliste e comitati, oltre ad architetti, geologi, insegnanti e semplici cittadini, hanno fatto sentire la loro preoccupazione, concentrata in particolare sulle terre dell’antichissimo monastero di San Francesco, la cui data di costruzione risalirebbe addirittura al 1.230.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Val Trebbia

NOTIZIE CORRELATE