Un nuovo monitor

Donazione dell’associazione Nuova Vita libera dal dolore al reparto di Ostetricia di Piacenza

22 marzo 2019

Un nuovo monitor per il reparto di Ostetricia dell’ospedale di Piacenza. L’associazione Nuova Vita libera dal dolore Onlus ha donato il prezioso strumento che potrà essere utilizzato per le donne ricoverate. L’apparecchio è dotato di carrello ed è quindi facilmente trasportabile, anche su barella; consente un monitoraggio dei parametri vitali. Permette di rilevare e visualizzare pressione arteriosa, ritmo e l’attività elettrica del cuore, temperatura, saturazione e frequenza respiratoria, tutti valori importanti per il controllo continuo di una paziente. Il monitor è touch screen e semplice da utilizzare: il personale potrà comunque contare su un corso introduttivo da parte dell’azienda produttrice per sfruttarne al meglio le potenzialità.
Lo strumento, del valore di circa 3mila euro, è stato consegnato al direttore di Ostetricia e Ginecologia, dottoressa Renza Bonini, dal presidente dell’associazione Lavinia Calza accompagnata dalla sua vice Grimalda Ruga.
Era presente anche Enrichetta Sargiani Paltrinieri, che ha ricordato le radici di Nuova Vita, nata nel 1998 proprio a sostegno dell’attività di donazione del sangue cordonale. Il sodalizio, negli anni, ha lavorato per sensibilizzare la comunità piacentina su questo tema, lavorando in stretta sinergia con medici e soprattutto ostetriche del reparto. In questo ambito era nata l’idea di donare uno strumento all’Ostetricia, iniziativa portata a compimento dagli attuali vertici anche dopo che l’associazione ha modificato mission e attività. Nuova vita libera dal dolore, infatti, negli ultimi anni sostiene l’attività della Terapia del dolore, proponendo iniziative utili ai pazienti che fanno riferimento al reparto diretto dal dottor Fabrizio Micheli.

Alla consegna dello strumento erano presenti anche la responsabile assistenziale del dipartimento Materno infantile Cristiana Pavesi, la coordinatrice ostetrica Adonella Visconti e la dottoressa Roberta Venturi in rappresentanza dell’equipe di Terapia del dolore.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE