Galleria del cimitero chiusa: “Siete stati scusati abbastanza, ora fate i lavori”

03 Aprile 2019

In uno dei corridoi del reparto quattro del cimitero urbano di Piacenza è diventato impossibile far visita ai propri cari. Due reti verdi hanno interdetto, da ormai due mesi, il passaggio lungo una parte della galleria dei loculi. Una situazione sgradevole, a detta dei parenti, resa ancora più impietosa da un cartello affisso che avverte dell’impraticabilità della zona ma senza specificarne il motivo. Dalle informazioni raccolte sembra che debba partire un intervento di messa in sicurezza di alcune campate da cui cadono pericolosi calcinacci ma sull’avviso di chiusura, a firma della cooperativa sociale Barbara B di Torino che si occupa della gestione e della manutenzione della struttura, non è indicata la data di inizio e fine lavori.

“E’ una condizione grave, irrispettosa e dolorosa – racconta un cittadino – non possiamo avvicinarci alle tombe, cambiare i fiori, accarezzare una foto, o semplicemente tenere puliti gli spazi comuni dagli escrementi dei volatili che ormai nidificano all’interno della struttura”. Non è l’unico a pensarla così, un altro cittadino, in calce all’avviso, ha aggiunto: “Siete stati scusati abbastanza è ora di fare i lavori”. 

 

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà